Utente già esistente?
Il mio account

MAMMA A CARICO. MIA FIGLIA HA NOVANT’ANNI

di e con GIANNA COLETTI, drammaturgia GIANNA COLETTI e GABRIELE SCOTTI, regia GABRIELE SCOTTI, produzione TEATRO DE GLI INCAMMINATI, organizzazione generale STEFANIA CITO

Teatro Astra, Contra' Barche, 55 - Vicenza

Domenica 27 ottobre ore 20.45

Informazioni di registrazione

Ti ricordiamo che è necessario presentarsi all’evento con 15 minuti di anticipo rispetto all’orario indicato in programma. Dopo questo lasso di tempo il posto sarà considerato libero e ceduto ad eventuali altri ospiti in attesa.

TIPO DI REGISTRAZIONE QUANTITÀ
Mamma a carico. Mia figlia ha novant'anni.
Descrizione dell'evento
Spettacolo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e sua madre Anna, una vecchia ribelle di novant’anni. Con la regia di Gabriele Scotti e tratto dall’omonimo libro edito da Einaudi nel 2015, lo spettacolo, unico nel suo genere, inizia come un monologo e si rivela poi un dialogo delicato, che porta a risate, commozione e riflessione sul tema della cura: come la musica, l’ironia e la complicità familiare aiutano a condividere e ad alleggerire situazioni difficili. Nel 2017 MAMMA A CARICO si è aggiudicato il premio Earthink Festival ed è arricchito da proiezioni di frammenti del film “Tra cinque minuti in scena” di Laura Chiossone, uscito nel 2013, e apprezzato da critica e pubblico, che immortalano scene di vita reale tra Gianna e sua madre.
 
Gianna Coletti è attrice, conduttrice televisiva, scrittrice. Durante la sua carriera è diretta da vari registi teatrali tra cui Tato Russo, Andrée Ruth Shammah, Marco Bernardi, Dario D’Ambrosi, Carlo Mazzacurati, Giancarlo Sepe, Walter Manfré, Antonio Syxty. Per la televisione lavora per il programma pomeridiano di Rai 1 “Fresco fresco”, nelle sit-com “Casa Vianello” e in “Cotti e mangiati” con F. Insinna e M. Massironi. Nell’ottobre del 2015 pubblica il libro edito da Einaudi “Mamma a carico – mia figlia ha novant’anni”. È la protagonista del film “Tra cinque minuti in scena” di Laura Chiossone, Produzione Rossofilm e Maremosso.